Lo Stato favorisce la digitalizzazione del sistema turistico italiano

Turismo-digitale-italiano
Il Tax Credit per il turismo digitale è ormai legge. Il decreto è stato attuato per favorire la digitalizzazione del sistema turistico e per sostenere la competitività del settore.

Le nuove norme prevedono dal 2015 al 2019 il riconoscimento alle imprese di un credito di imposta del 30% dei costi sostenuti per investimenti nella digitalizzazione dell’offerta. Potranno essere dedotte spese per l’acquisto di siti e portali web e la loro ottimizzazione per i sistemi di comunicazione mobile, di programmi per automatizzare i servizi di prenotazione e vendita on line di servizi e pernottamenti, di servizi di comunicazione e marketing digitale, di spazi pubblicitari su piattaforme web specializzate, di progettazione, realizzazione e promozione digitale di proposte di offerta innovativa in tema di inclusione e di ospitalità per persone con disabilità e di impianti wi-fi.
“Grazie alla digitalizzazione del sistema turistico italiano – ha concluso il Ministro Franceschini – saremo in grado di promuovere al meglio cultura, paesaggio e le eccellenze enogastronomiche delle tante realtà del Paese, creando opportunità di sviluppo sociale, economico e culturale per il territorio”.
Fonte:
http://www.beniculturali.it